Nuova DONAZIONE della Fondazione CRB per il Nuovo Ospedale

Oltre 900mila euro, per il Blocco Operatorio e le Aree Critiche

Nel tardo pomeriggio di giovedì 25 settembre 2014, presso la Sala Convegni del Nuovo Ospedale , si è tenuta la presentazione della nuova donazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella: oltre 900mila euro in tecnologie ed allestimenti per il Blocco Operatorio e le Aree Critiche del Nuovo Ospedale. Le nuove acquisizioni sono tra le migliori disponibili sul mercato e consentiranno al nostro nosocomio di raggiungere i massimi livelli tecnologici nelle aree più critiche e complesse.

È disponibile il Comunicato Stampa congiunto dell’Ufficio Relazioni Esterne della Fondazione CRB e della Struttura Semplice Pubbliche Relazioni, Accessibilità e Comunicazione della nostra Azienda Sanitaria Locale.

Hanno preso la parola:

  • Il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, avvocato Luigi Squillario che ha affermato di aver riferito, nei giorni scorsi, agli Amministratori della Regione Piemonte che “questo Ospedale non è sovradimensionato. È una struttura con spazi comuni grandi; dove vogliamo che la nostra gente si trovi bene”, concludendo il suo intervento di apertura con l’auspicio a riguardo del Nuovo Ospedale che “dobbiamo difendercelo, conquistarcelo e far sì che venga apprezzato”.
  • Il Direttore Generale dell’ASL BI, dottor Gianfranco Zulian che ha raccontato gli “aggiornamenti sul Nuovo Ospedale e sulle attrezzature finora acquisite” ringraziando la Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e spiegando il cronoprogramma: “il 10 novembre 2014, avrà inizio l’opera di “raffreddamento” dell’Ospedale degli Infermi, ovvero non verranno più effettuati  nuovi ricoveri e verranno dimessi i Pazienti che sono stati curati. Dal 20 al 25 novembre, verranno trasferiti i Pazienti nel Nuovo Ospedale. Lunedì 1° dicembre, il Nuovo Ospedale sarà completamente in funzione”.
  • Il Direttore della Direzione Medica Ospedale ASL BI, dottor Angelo Penna che ha commentato “le donazioni come strumento di miglioramento nel Paziente critico e chirurgico”, ribadendo che “l’Ospedale moderno si differenzia perché è in grado di affrontare le criticità. Per fare questo, ci vogliono le attrezzature e le tecnologie”.
  • Il Vice Segretario Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, dottor Andrea Quaregna che ha fatto l’ “introduzione alle nuove acquisizioni: attrezzature mediche al servizio del Biellese”, per un “importo complessivo di oltre 900mila euro”.
  • Il Direttore del Dipartimento Chirurgico ASL BI, dottor Claudio Pissaia ed il Responsabile della Struttura Semplice (S.O.S.) Rianimazione ASL BI, dottor Umberto Colageo che hanno illustrato il “Percorso del paziente chirurgico nel Nuovo Ospedale”.
  • La Responsabile della Struttura Semplice (S.O.S.) Direzione delle Professioni Sanitarie ASL BI, dottoressa Antonella Croso ed il Responsabile Infermieristico del Dipartimento Chirurgico ASL BI, dottoressa Susanna Miola che hanno parlato di “Nuove tecnologie e il miglioramento dell’assistenza”.

{phocadownload view=file|id=283|text=Comunicato Stampa|target=s}

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
  • Condividi

Commenti

Azienda sanitaria locale Biella. P.IVA 01810260024 - ©2017 All Rights Reserved

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi