Il dottor Michelangelo Valenti, eletto Presidente regionale dell’Associazione DIETOLOGI Italiana

 Impegno del Direttore del SIAN dell’ASL BI, su alimentazione e sostenibilità ambientale

Il dottor Michelangelo Valenti, Direttore del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (S.I.A.N.) del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL BI, martedì 3 marzo 2015 è stato eletto Presidente regionale dell’Associazione Dietologi Italiana (A.D.I.).
L’A.D.I. è una prestigiosa società scientifica che si occupa sia delle problematiche di carattere nutrizionale-dietologico e dietoterapico, sia di educazione alla salute e di informazione.

I campi di attività dell’ADI sono molteplici:

  • affermazione della dignità professionale della Dietologia per la salute della popolazione in termini di prevenzione e terapia
  • affermazione della dignità professionale degli operatori del settore con la propria esclusiva competenza tecnica
  • collaborazione con le istituzioni sanitarie nazionali e regionali per l’individuazione delle priorità d’intervento, per l’allocazione delle risorse e sulle scelte etiche nell’ambito della nutrizione e dell’alimentazione.

La nomina che mi è stata conferita – è il commento del dottor Valentimi onora e gratifica, sia perché il Piemonte da sempre è un punto di riferimento nazionale nell’ambito delle tematiche nutrizionali, sia perché la mia elezione coincide proprio con l’anno in cui l’Italia ospita l’EXPO, a Milano, sui temi della nutrizione, dell’alimentazione e della sostenibilità ambientale. Questa nomina è per me anche una sfida difficile ed impegnativa, in quanto negli anni, alla carica di Presidente regionale sono stati eletti stimati professionisti di notevoli competenze scientifiche-professionali e di altrettanto notevoli doti umane. Credo che la scelta dei colleghi piemontesi sia ricaduta sulla mia persona, solo in parte per stima nei miei confronti, ma, soprattutto, per il riconoscimento del lavoro e delle iniziative portate a compimento dall’ASL BI in questi anni, sia sul versante della prevenzione sia su quello della nutrizione clinica. Per questo, ritengo doveroso ringraziare l’Azienda Sanitaria Locale di Biella per aver condiviso con il mio servizio le scelte e gli obiettivi e per aver consentito che questi stessi obiettivi venissero raggiunti”.

Il ruolo del dottor Valenti si inserisce in un contesto storico e sociale particolarmente complesso. La crisi economica in atto, se da un lato ha ridotto le capacità di spesa delle famiglie, che spesso sono orientate o obbligate a scegliere prodotti alimentari meno costosi e meno salubri, dall’altro obbliga tutti gli Stati a “riorientare” le scelte politiche, con l’obiettivo di garantire un servizio sanitario universale di qualità e, nel contempo, la sostenibilità economica dello stesso nel medio e nel lungo periodo. Tutto ciò, impegna l’A.D.I. a promuovere e sviluppare ogni tipo di iniziativa nei confronti della popolazione generale e delle fasce a rischio su scelte alimentari consapevoli, onde prevenire malattie cronico-degenerative, che potrebbero anche far aumentare i costi sanitari diretti e indiretti.

Al tempo stesso, la situazione attuale impone l’avvio di iniziative atte a migliorare l’assistenza e la cura dei pazienti affetti da qualsiasi patologia riconducibile alla dietetica ed alla nutrizione clinica, nonché l’attivazione di iniziative per il miglioramento dei rapporti tra paziente-medico e strutture pubbliche. Infine, risulta fondamentale in questo momento storico promuovere la formazione e l’aggiornamento degli operatori professionali: “Il mio ruolo da Presidente regionale, in collaborazione con il Consiglio direttivo, sarà quello di impegnare l’A.D.I. a sviluppare tutte queste attività – conclude il dottor Valenti -. Nel campo della formazione e dell’aggiornamento professionale, avrò il piacere e l’onere di organizzare il Congresso regionale dell’associazione che avrà valenza e risonanza nazionale. Pertanto, in autunno, Biella ospiterà questo importante evento, che sarà un’ottima occasione non solo per far conoscere il territorio biellese a centinaia di professionisti, ma anche le potenzialità e le eccellenze del Nuovo Ospedale dell’ASL BI”, come si legge sul Comunicato Stampa trasmesso dalla Struttura Semplice Pubbliche Relazioni, Accessibilità e Comunicazione della nostra Azienda Sanitaria Locale.

 

(Nell’immagine a testa di pagina, il dottor Michelangelo Valenti, Direttore della Struttura Complessa (S.O.C.) Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (S.I.A.N.) del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL BI, neo Presidente regionale dell’Associazione Dietologi Italiana)

[Voti: 3    Media Voto: 2/5]
  • Condividi

Commenti

Azienda sanitaria locale Biella. P.IVA 01810260024 - ©2017 All Rights Reserved

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi