Assunto dall’ASL di Biella un NUOVO MEDICO ANESTESISTA

Il dottor Luca Fiore Gramaglia nel 2012 è stato capitano medico dell’Esercito italiano. Nell’ambito della professione ha sviluppato competenze specifiche nella gestione dell’emergenza in chirurgia vascolare e nei casi di ischemie critiche

 

 Uno scorcio dell’ingresso dell’Ospedale degli Infermi dell’ASL BI a Ponderano

 

Si chiama Luca Fiore Gramaglia, è un medico anestesista ed è stato assunto martedì 1° dicembre 2015 dall’ASL di Biella nell’ambito del piano di assunzioni di Dirigenti sanitari (medici e non medici), Infermieri, Ostetriche, Tecnici sanitari ed Operatori Socio-Sanitari.
Quarantasette anni, residente a Biella, Gramaglia si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Torino nel 1994 e ha frequentato nello stesso anno la Scuola di Sanità Militare per Allievi Ufficiali di Firenze. Nel 1999 si è specializzato in Anestesia, Rianimazione e Terapia Antalgica sempre a Torino e dopo alcuni anni, nel 2012, è stato promosso Capitano Medico dell’Esercito Italiano. La sua carriera professionale è costellata di esperienze in ambito militare, in qualità di medico, da Cesenatico a Bolzano ad Aosta.

In ambito ospedaliero dal 2001 al 2009 è stato docente di corsi specialistici:

  • nell’ambito gestione dell’emergenza-urgenza
  • nella gestione dei pazienti in chirurgia vascolare.

Dal 2000 al 2004 è stato Dirigente medico presso l’Ospedale degli Infermi e successivamente ha lavorato all’Ospedale “Maggiore della Carità” di Novara, sempre come Dirigente medico anestesista per poi tornare nel Biellese con procedura di trasferimento. Oltre ad aver partecipato alla stesura di pubblicazioni scientifiche, il dottor Gramaglia ha presentato alcuni poster scientifici in Francia, Argentina, Cina e anche in Italia.

F_news_dr_luca_fiore_gramaglia_2015.jpg

Nell’ambito della mia professione, – spiega il dottor Luca Fiore Gramaglia (nella foto) – mi sono occupato spesso di emergenze in chirurgia vascolare e di emergenza nei casi di ischemie critiche. In medicina perioperatoria, dunque nella gestione del paziente dal pre ricovero al post intervento, ho affinato procedure di fast-track. Queste procedure consentono un recupero più rapido da parte dell’ammalato, anche a seguito di interventi particolarmente complessi. L’obiettivo è dunque quello di facilitare la rapida dimissione ospedaliera e la precoce ripresa delle normali attività della vita quotidiana. Tale metodica richiede un addestramento continuo del personale, una organizzazione specifica e si avvale di procedure e percorsi appositamente studiati“.

All’Ospedale degli Infermi, il dottor Luca Fiore Gramaglia si occupa di Rianimazione e dell’attività di anestesiologia nel Blocco Operatorio. Nella vita privata, il medico biellese è sposato ed è padre di due gemelli di sei anni. Da circa 22 anni coltiva la passione per lo snowboarding e, quando gli è possibile, frequenta la palestra ed un corso di difesa personale, come si legge nel Comunicato Stampa trasmesso dalla Struttura Semplice Pubbliche Relazioni, Accessibilità e Comunicazione della nostra Azienda Sanitaria Locale.

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
  • Condividi

Commenti

Azienda sanitaria locale Biella. P.IVA 01810260024 - ©2017 All Rights Reserved

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi