ASL Biella: potenziata l’attività dell’ORTOPEDIA del Nuovo Ospedale

Interventi mini invasivi su spalla e ginocchio

 

Il dottor Erico Schiavone, Direttore della Struttura Complessa (SC) Ortopedia e Traumatologia dell’ASL di Biella

 

Si potenzia sempre di più l’attività del Nuovo Ospedale dell’ASL di Biella in campo ortopedico.
Interventi mini invasivi e una offerta più ampia, sviluppata ulteriormente dopo l’arrivo, il 1° febbraio 2016, del nuovo Direttore: il dottor Erico Schiavone.
Tra le patologie maggiormente trattate negli ultimi mesi quelle legate in particolare alla spalla e al ginocchio con interventi di chirurgia ricostruttiva che adesso vengono eseguiti in artroscopia, cioè solo con una piccola incisione e non più, dunque, con operazioni in “open” a cielo aperto.

Tra le più frequenti, per quanto riguarda la spalla, le ricostruzioni della cuffia dei rotatori e gli interventi ricostruttivi in caso di lussazioni recidivanti o per correggere instabilità derivanti da traumi, sia sportivi che lavorativi o a seguito di incidenti stradali.
Stessa tecnica artroscopica viene utilizzata anche per il ginocchio. Molti i casi affrontati per la riparazione del legamento crociato anteriore, lesione tra le più frequenti che spesso colpisce i giovani e gli sportivi, ma che può interessare anche una fascia più ampia della popolazione.

Una metodica, quella artroscopica, di certo ampiamente consolidata – ha sottolineato il dottor Erico Schiavonema che adesso presso l’Ospedale di Biella è ulteriormente implementata. I vantaggi sono notevoli, soprattutto in termini di tempi di recupero per il paziente. Un approccio mini invasivo, attuato attraverso piccoli accessi chirurgici, determina una ripresa molto più tempestiva e veloce, senza compromettere l’anatomia dell’articolazione. Una prospettiva, quest’ultima, che rappresenta di certo un valore aggiunto qualora in futuro si rendessero necessari ulteriori interventi“.

In questo campo il “Degli Infermi” può, dunque, oggi contare su una realtà in grado di accogliere e affrontare tutte quelle patologie per le quali prima si era soliti spostarsi altrove. Sono, infatti, in aumento anche i pazienti – provenienti da altre Città – che negli ultimi mesi hanno scelto Biella per questo tipo di trattamenti.

Una Ortopedia quella del nostro Ospedale che al tempo stesso guarda all’esterno rafforzando sempre di più la sinergia con l’Università di Torino, ed in particolare con il CTO. “In alcune circostanze, infatti – spiega ancora il dottor Schiavone lavoriamo in condivisione, confrontandoci sui casi più critici che, in base alla gravità, sono indirizzati in un percorso di assistenza ben strutturato“.
Un concetto, quello di Rete, già noto nel Nuovo Ospedale che è inserito nella Rete oncologica per le patologie tumorali osteoarticolari; l’Ortopedia è dunque in collegamento con il Reparto di Oncologia ortopedica del CTO di Torino, unica struttura regionale deputata a trattare le patologie tumorali primitive dell’osso. Il prossimo obiettivo è quello di mettere a punto un sistema di telemedicina attraverso cui poter condividere più facilmente i casi clinici, valutando indicazioni e modalità di trattamento.

Il dottor Erico Schiavone si è laureato nel 1980 in Medicina e Chirurgia e specializzato in Ortopedia e Traumatologia all’Università di Torino con il massimo dei voti nel 1985. Il suo percorso professionale ha preso avvio e si è sviluppato presso l’Ospedale C.T.O. di Torino dal 1982 al 2000 e dal 2000 presso il “C.T.O – Maria Adelaide”, Ospedali che dal 2012 fanno parte della Città della Salute e della Scienza di Torino. Con oltre 4500 interventi, ha all’attivo una casistica significativa, in particolare nell’ambito di spalla e ginocchio, come si legge nel Comunicato trasmesso dall’Addetto Stampa della nostra Azienda Sanitaria Locale.

 

[Voti: 2    Media Voto: 2.5/5]
  • Condividi

Commenti

Azienda sanitaria locale Biella. P.IVA 01810260024 - ©2017 All Rights Reserved

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi