Registro nazionale donatore di midollo osseo: vincente lo spazio riservato durante l’evento “IN-FORMA”

47 nuove iscrizioni. Sono tutti giovani tra i 18 e i 35 anni

 

A “gli ORSI” presso lo stand dell’ADMO il Direttore Sanitario dell’ASL BI, dottor Angelo Penna con le dottoresse Annarita Conconi, Nadia Agostino e Loretta Leardini in occasione di “MATCH IT NOW!”, sabato 24 settembre 2016

 

47 nuovi iscritti al Registro nazionale dei donatori di midollo osseo (IBMDR). È il bilancio positivo che emerge dalla giornata di sensibilizzazione e reclutamento, organizzata sabato 24 settembre 2016 a “gli ORSI” di Biella in occasione dell’evento “IN-FORMA” – promosso dall’ASL BI e dal Centro Commerciale. Prima volta in cui il Comitato ADMO di Biella-Cossato ha aderito alla campagna nazionale di informazione e iscrizione al Registro svolta in tutte le principali piazze italiane e caratterizzata quest’anno dallo slogan “MATCH IT NOW!”.

F_news_admo_orsi_24092016.jpg

Un risultato, quello raggiunto, che ha mostrato quanto i giovani credano nell’importanza della donazione di midollo osseo. La tipizzazione – attuata in questo caso non con prelievo di sangue ma tramite tampone buccale (prelievo di saliva con tampone tipo cotton fioc) – viene eseguita nei soggetti che hanno dai 18 ai 35 anni. Una volta superato questo step si rimane iscritti nel Registro e potenziali donatori fino a 55 anni.
Grande sensibilità dunque con una importante risposta dei giovani, non solo Italiani, infatti in tale occasione anche tre ragazzi di origine africana (nella foto), ospiti nei centri di accoglienza di Cossato, hanno scelto di sottoporsi alla tipizzazione.

Siamo molto soddisfatti – ha detto Mariacristina Rondon, Presidente del Comitato ADMO “Beatrice Rondon” di Cossato-Biella –. Desidero ringraziare tutti i volontari che hanno partecipato a questa giornata e l’ASL di Biella per aver previsto nel corso della iniziativa “IN-FORMA” uno spazio dedicato a noi. Un grazie speciale va a tutto il personale del Centro Trasfusionale dell’ASL di Biella, al dottor Mascaro, alla dottoressa Leardini e alla Coordinatrice di Reparto che sono stati sempre in prima linea per sostenere il progetto di sensibilizzazione e reclutamento“.

L’impegno per alimentare la cultura e la conoscenza sulla donazione delle cellule staminali ematopoietiche non si ferma qui. Per chi volesse intraprendere il percorso e divenire donatore, o anche semplicemente saperne di più il riferimento – insieme all’ADMO – è il Servizio Trasfusionale dell’ASL di Biella.
È possibile telefonare tutti i giorni dal lunedì al venerdì – dalle ore 10.00 alle 12.00 – ai seguenti numeri 01515155001 o 01515155002. Verranno fornite le date utili in cui poter avere un primo incontro informativo per poi procedere con l’eventuale tipizzazione. Perché l’informazione è il presupposto principale per una iscrizione consapevole!, come si legge nel Comunicato trasmesso dall’Addetto Stampa della nostra Azienda Sanitaria Locale.

 

[Voti: 1    Media Voto: 2/5]
  • Condividi

Commenti

Azienda sanitaria locale Biella. P.IVA 01810260024 - ©2017 All Rights Reserved

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi