LASER AD OLMIO: all’Ospedale dell’ASL di Biella al via i trattamenti senza tagli per le patologie prostatiche

Da giugno ad oggi più di 60 gli interventi eseguiti con questa moderna tecnologia anche per calcoli alle vie urinarie e terapie conservative

 

Il gruppo di fine Cerimonia di donazione del laser ad olmio di ultima generazione presso la Sala Convegni dell’Ospedale degli Infermi dell’ASL di Biella, nel pomeriggio di giovedì 11 maggio 2017

 

L’ipertrofia della prostata trattata senza incidere. Non ha subìto tagli il paziente che nei giorni scorsi a Biella è stato operato con il laser dall’équipe di Urologia diretta dal dottor Stefano Zaramella.
Un laser di ultima generazione – dono congiunto della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e della Fondazione Edo ed Elvo Tempia con cui è stato trattato un caso di ipertrofia prostatica benigna. È l’approccio chirurgico più moderno racchiuso dietro la sigla HoLEP (Holmium Enucleation of Prostate, Enucleazione prostatica con Laser ad olmio): grazie a questa strumentazione la massa presente viene prima separata e poi rimossa grazie a un ulteriore ausilio chiamato morcellatore – al momento disponibile in prova in ASL BI – che sminuzza e aspira l’intero adenoma. Un componente strumentale, quest’ultimo, che presto sarà disponibile in ASL in modo definitivo.

Utilizzabile anche in caso di pazienti con adenomi di grosse dimensioni, la tecnica HoLEP ha molti benefici per i pazienti perché essi non risentono di elevate perdite di sangue e possono contare su tempi di degenza molto più brevi. In tale circostanza il paziente è stato dimesso 36 ore dopo l’intervento. Grazie alla chirurgia laser e a quella laparoscopica le complicanze legate agli interventi si sono notevolmente ridotte con un abbattimento anche del numero di giorni trascorsi in Ospedale.

F_news_dr_zaramella_11052017.jpg

L’obiettivo che ci siamo posti – ha sottolineato il dottor Stefano Zaramella (nella foto) – è quello di poter offrire ai nostri pazienti trattamenti sempre più all’avanguardia. La possibilità di un approccio poco invasivo è di certo un valore aggiunto; un percorso che a Biella stiamo sempre più strutturando coniugando la modernità delle strumentazioni – oggi sempre più indispensabili – e le competenze professionali. La HoLEP è una tecnica molto richiesta dai pazienti ma ancora poco diffusa, soprattutto in Piemonte. Al momento viene attuata solo in pochi Centri urologici italiani con grandi volumi di attività. Con l’introduzione di questa metodica l’Urologia di Biella punta a diventare Centro di riferimento regionale nel trattamento delle patologie prostatiche“.

Una operazione eseguita in équipe che ha visto in prima linea insieme al dottor Zaramella anche il dottor Domenico Taglialatela, neoassunto presso la Struttura Complessa (SC) Urologia e proveniente dalla Scuola del professor Ivano Vavassori di Bergamo, pioniere in Italia nell’utilizzo di questa tecnica.
Un approccio e una gestione del paziente sempre multidisciplinare e che anche in tale circostanza è stata contraddistinta dalla collaborazione dell’équipe anestesiologica diretta dal dottor Claudio Pissaia e dal personale di Sala operatoria coordinato dal dottor Alberto Tirapelle.

L’ipertrofia prostatica è una patologia benigna estremamente diffusa nella popolazione maschile adulta-anziana; è presente in oltre l’80% degli uomini dopo i 60 anni.
Grazie al laser ad olmio donato a giugno, la SC Urologia ha già eseguito oltre 60 interventi prevalentemente nel trattamento della calcolosi urinaria ma anche nella terapia conservativa delle alte vie urinarie; situazioni, queste, in cui diversamente può essere necessario anche dover asportare il rene.

Da giugno ad oggi il laser è stato utilizzato già numerose volte. Nei primi 6 mesi di quest’anno presso la Struttura di Urologia sono stati eseguiti, anche grazie al laser, 120 interventi in più rispetto al 2016, come si legge nel Comunicato di oggi, martedì 19 settembre trasmesso dall’Addetto Stampa della nostra Azienda Sanitaria Locale.

 

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
  • Condividi

Commenti

Lascia un commento

Azienda sanitaria locale Biella. P.IVA 01810260024 - ©2017 All Rights Reserved

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi