Resistenza agli antibiotici: una minaccia per la salute. Il convegno promosso dall’ASL Biella

Nei giorni scorsi il confronto tra Specialisti per analizzare prospettive e azioni da mettere in campo per contrastare l’uso scorretto degli antibiotici

La dottoressa Anna Lingua, Responsabile f.f. della Struttura Semplice Malattie Infettive dell’ASL BI, tra i Relatori del convegno

Un approfondimento attento e consapevole, quello avuto a Biella in occasione del convegno promosso dall’ASL BI sulla “Lotta all’Antimicrobico-Resistenza”.
In concomitanza con la “Giornata Europea degli Antibiotici” (promossa dall’ECDC, il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ), celebrata il 18 novembre, anche l’ASL di Biella sabato 10 e martedì 20 novembre 2018 ha voluto – con l’apporto scientifico dei suoi professionisti (Medici, Farmacisti, Veterinari, Infermieri) – focalizzare l’attenzione su un tema, quello della resistenza agli antibiotici, che coinvolge tutti e che richiede molta attenzione e consapevolezza. Una consapevolezza che partendo dal mondo sanitario va orientata verso pazienti e cittadini affinché vi sia una maggiore sensibilizzazione culturale e sociale.

L’espressione antimicrobico-resistenza (AMR) indica la capacità di un batterio di essere resistente all’azione di un farmaco antibiotico, che perciò diventa inefficace verso l’Infezione provocata da quel batterio. L’AMR è oggi una delle più gravi minacce per la Salute Pubblica: ogni anno 33.000 persone muoiono a causa di un’infezione dovuta a batteri resistenti agli antibiotici. Un uso appropriato e responsabile degli antibiotici è fondamentale per evitare che la resistenza aumenti ancora.

L’incremento nell’uso (spesso scorretto) di questi farmaci, la diffusione delle infezioni ospedaliere da microrganismi antibiotico-resistenti, l’aumento dei viaggi internazionali (con una maggiore diffusione dei ceppi) sono tutti aspetti a cui prestare attenzione e su cui lavorare per favorire un cambiamento.

In occasione dell’incontro promosso all’Ospedale degli Infermi dell’ASL Biella diversi professionisti dell’ASL BI hanno analizzato il tema richiamandone la complessità sulla base delle esperienze vissute in Reparto e valutando il ruolo che ogni ambito di specialità riveste.Tutti possiamo fare la nostra parte per contrastare questa minaccia per la salute umana.

Tra le soluzioni da perseguire si annoverano di certo:

  • l’utilizzo prudente e corretto degli antibiotici, solo se necessari
  • la prevenzione ed il controllo delle infezioni – anche con gesti semplici come il corretto lavaggio delle mani –
  • la promozione della ricerca
  • lo sviluppo di nuovi antibiotici con meccanismi di azione innovativi.

L’idea di una Giornata Europea è stata lanciata dal Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo della Malattie (ECDC) e ha lo scopo di aumentare in tutti i Paesi europei la consapevolezza sui rischi che derivano dall’uso improprio degli antibiotici, come riportato nel Comunicato trasmesso dall’Addetto Stampa della nostra Azienda Sanitaria Locale.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
  • Condividi

Commenti

Azienda sanitaria locale Biella. P.IVA 01810260024 - ©2017 All Rights Reserved

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi