Vaccinazione antinfluenzale 2020-2021, campagna all’ASL BI

Da ieri, 26 ottobre. Tra le iniziative dell’ASL di Biella è previsto uno stand in Ospedale con brochure e video informativi e due mattinate presso il Centro Commerciale “Gli Orsi” 

Da sinistra, i dottori Maria Gabriella Comuniello, Direttore ff SISP e Adriano Paganin, Dirigente Medico SISP; Maurizio Azzellino, titolare dell’omonima Farmacia; Luca Sala, Direttore del Dipartimento di Prevenzione; l’avvocato Diego Poggio, Commissario ASL BI e il dottor Francesco D’Aloia, Direttore Sanitario ASL BI in conclusione di Conferenza Stampa, martedì 13 ottobre 2020 

Ieri, lunedì 26 ottobre ha avuto inizio la campagna di vaccinazione antinfluenzale 2020-2021. L’ASL di Biella promuove e raccomanda la vaccinazione a tutte le persone che vogliono evitare l’influenza e che non presentano specifiche controindicazioni, come è stato riferito durante la Conferenza Stampa tenutasi nel pomeriggio di martedì 13 ottobre presso l’Aula Monte Mucrone del 4° Piano Lato Est del nostro Ospedale (nella foto).

La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace e sicuro per prevenire sia l’influenza che le sue complicanze. In questo periodo di pandemia effettuare la vaccinazione rappresenta anche uno strumento importante per facilitare la diagnosi differenziale dei casi sospetti di COVID-19, considerato che i sintomi più comuni alle due patologie (tosse, raffreddore, febbre, mal di gola) sono sovrapponibili.
La vaccinazione può facilitare una riduzione degli accessi al Pronto Soccorso e ai Reparti ospedalieri.

Nel territorio dell’ASL BI nel 2019 sono state vaccinate circa 27.000 persone; quest’anno i vaccini disponibili sono 59.000.

A chi è rivolto il vaccino antinfluenzale e chi ne ha diritto gratuitamente:

  • le donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano in gravidanza e nel periodo post partum
  • i soggetti dai 6 mesi ai 64 anni di età affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza, in particolare soggetti affetti da patologie croniche polmonari, cardiocircolatorie, gastrointestinali ed epatiche, del rene e del sangue, diabete e obesità, immunodepressioni congenite o acquisite, malattie croniche neuromuscolari  e soggetti che devono essere sottoposti ad importanti interventi chirurgici, i ricoverati presso strutture per lungodegenti, familiari di soggetti fragili, personale sanitario, addetti ai pubblici servizi (ad  esempio:  Vigili del fuoco, Forze dell’Ordine) e altre categorie meglio specificate nella Circolare Ministeriale del 4 giugno 2020
  • i soggetti  dai 65 anni in poi.

Per quest’anno la Circolare Ministeriale del 4 giugno 2020, prevede anche la gratuità dai 60 ai 64 anni. La vaccinazione antinfluenzale è comunque raccomandata in età pediatrica dai 6 mesi ai 6 anni per la frequente incidenza, in questa fascia di età, di infezioni delle vie respiratorie.
La vaccinazione antinfluenzale anche quest’anno viene somministrata dai Medici di Medicina Generale (MMG) e Pediatri di Libera Scelta (PLS) presso i loro Ambulatori e in orari definiti.
Chi volesse vaccinarsi su base volontaria può acquistare in Farmacia il vaccino facendolo somministrare dal proprio MMG o PLS.

Oltre alla vaccinazione antinfluenzale sono raccomandate altre due vaccinazioni:
l’anti-pneumococcica e l’anti-herpes zoster.

A chi è rivolto il vaccino anti-pneumococcico e chi ne ha diritto gratuitamente:

  • i soggetti nati dal 1952 al  1955  che non sono ancora stati vaccinati e la vaccinazione viene effettuata dal MMG
  • per tutti i  soggetti  a rischio  (indicati nella Circolare Ministeriale del 4 giugno 2020), la vaccinazione viene invece effettuata presso il  Servizio Vaccinale dell’ASL BI su prenotazione.

A chi è rivolto il vaccino anti-herpes zoster e chi ne ha diritto gratuitamente:

  • i soggetti nati dal 1952 al 1955 che non sono ancora stati vaccinati e la vaccinazione viene effettuata dal MMG
  • per tutti i  soggetti  diabetici, affetti da patologie cardiovascolari, BPCO (Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva) oppure soggetti in attesa di trapianto o destinati a terapia immunosopressiva, la vaccinazione viene effettuata presso il Servizio Vaccinale dell’ASL BI su prenotazione.

Tra le iniziative dell’ASL BI è previsto uno stand in Ospedale con brochure e video informativi (Campagna Vaccini 2020; Vaccini per Pneumococco e Herpes Zostere due sabati mattina presso il Centro Commerciale “Gli Orsi”: 31 ottobre e 7 novembre 2020.

Già in passato l’Azienda Sanitaria Locale di Biella aveva organizzato iniziative di prevenzione e sensibilizzazione fuori dalla Struttura ospedaliera, anche in occasione delle vaccinazioni antinfluenzali – spiega il Commissario della nostra ASL, avvocato Diego Poggio -. Quest’anno la collaborazione permette di supportare ulteriormente la campagna antinfluenzale che è particolarmente importante”.

Siamo molto felici e fieri di supportare questo importante progetto a sostegno dell’ASL di Biella e crediamo nella sua grande utilità per il Territorio – commenta così l’iniziativa il Direttore del Centro Commerciale “Gli Orsi”, Alessandro D’Angelico -. La costante attenzione verso le esigenze dei nostri visitatori è fondamentale per noi ed è per questo che vogliamo contribuire, con questa attività, a divulgare un’informazione sanitaria efficace.
Siamo sempre stati sensibili alle tematiche riguardanti la salute e soprattutto in questo momento così delicato, vogliamo essere in prima linea e fare la nostra parte per la comunità
”.

 

[Voti: 5    Media Voto: 2.6/5]

Allegati

File Descrizione Aggiunto in data
pdf manifesto_campagna_antinfluenzale_asl_biella_2020_21 14 Ottobre 2020 15:14

Azienda sanitaria locale Biella. P.IVA 01810260024 - ©2017 All Rights Reserved

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi