Descrizione del servizio/prestazione

Previsto e finanziato dalla Regione Piemonte, rappresenta un punto di acceso del cittadino alle informazioni relative agli ambiti sociale, assistenziale e sanitario.

Lo Sportello Unico nasce dalla collaborazione tra CISSABO e ASL BI, con il coinvolgimento del privato sociale, nello specifico il Consorzio di Cooperative ” Il Filo da Tessere ” (soggetto individuato tramite procedura concorrenziale per la progettazione e realizzazione del servizio).

Fornisce un servizio concreto ai cittadini del biellese orientale, rappresenta il luogo che accompagna il cittadino nel percorso di attraversamento dei servizi sociali e sanitari, in una forma coordinata, aiuta sia gli operatori che i cittadini a capire come funzionano i servizi socio sanitari e quali sono le modalità di accesso, cercando di semplificare la complessità delle informazioni.

Lo Sportello Unico è in grado di :

  • fornire informazioni sulle diverse opportunità offerte dalla rete dei servizi domiciliari, ambulatoriali, semi-residenziali e residenziali e sui criteri e procedure per la richiesta ed erogazione degli interventi;
  • fornire informazioni su prestazioni sociali e sanitarie che favoriscono la domiciliarità;
  • fare da tramite tra il cittadino e la rete dei servizi al fine di agevolarli nella fruizione delle prestazioni offerte;
  • fornire informazioni circa opportunitàservizi per anziani, adulti, disabili e minori in condizioni di fragilità.

Prestazione

di tipo integrato

 

Comuni su cui è attivo il servizio/prestazione

Bioglio • Brusnengo • Callabiana • Camandona • Casapinta • Castelletto Cervo • Cossato • Curino • Lessona • Masserano • Mezzana Mortigliengo • Mottalciata • Pettinengo • Piatto • Quaregna Cerreto • Strona • Valdengo • Valdilana • Vallanzengo • Valle San Nicolao • Veglio • Vigliano Biellese • Villa Del Bosco

 

Destinatari del servizio

Tutti i cittadini

Requisiti

  • I destinatari devono avere la seguente età: qualunque età
  • Hanno accesso alla prestazione/servizio i cittadini con una percentuale d’invalidità di: per l’erogazione del servizio non è necessario il riconoscimento d’invalidità civile
  • Possono accedere alla prestazione/servizio le persone di cittadinanza: italiana, comunitaria ed extracomunitaria

Altri requisiti: nessuno

 

Iter di accesso al servizio

È possibile accedere allo Sportello Unico telefonicamente, vedi voce “Riferimenti utili”.

Documentazione necessaria per l’accesso

Nessuna

 

Costo del servizio/prestazione

Sempre gratuito

Altre indicazioni sul costo

Nessuna

 

Erogatore del servizio/prestazione

Servizio Sanitario Nazionale insieme a Enti locali gestori dei servizi socio assistenziali.

 

Riferimenti utili

  • Numero verde 800 322 214, attivo nei seguenti orari:
    • lunedì, mercoledì, dalle 9 alle ore 16
    • martedì, giovedì, venerdì, dalle 9 alle 15
  •  È attiva 24 ore su 24 una segreteria telefonica.

Disponibilità di un operatore in grado di comunicare in lingua inglese e francese.