Un momento delle riprese sui campi del Biella Rugby ClubUn momento delle riprese sui campi del Biella Rugby Club

Asl di Biella e Biella Rugby Club insieme per la campagna vaccinale Covid. L’Azienda Sanitaria Locale biellese e la società sportiva gialloverde hanno unito le forze per promuove un’iniziativa congiunta di sensibilizzazione, coinvolgimento e divulgazione sul tema dell’uscita dalla pandemia, a partire dalle azioni concrete sul territorio.

La campagna di vaccinazioni dell’Asl prosegue con l’impegno quotidiano del personale, sanitario e amministrativo, e dei volontari. Ormai sono state superate le 150.000 somministrazioni totali e l’andamento del contagio nella zona (i ricoveri in Ospedale sono diminuiti fino a numeri marginali e anche i positivi complessivi al Covid hanno avuto un notevole decremento) permettono di guardare con ottimismo al prossimo futuro. Gli effetti della vaccinazione di massa stanno dando i risultati sperati su un’ampia fetta di popolazione e proprio per questo è necessario accelerare ulteriormente, incrementando ancora di più la copertura vaccinale del biellese, in particolare per quanto riguarda le fasce d’età comprese tra i 30 e i 60 anni, ovvero quelle per le quali l’accesso alla campagna anti Covid è stato aperto più di recente. Fasce che, anche per questo motivo, non hanno ancora aderito in maniera massiccia.

È questo quindi lo scopo dell’iniziativa di Asl Biella e Biella Rugby Club, che hanno realizzato tre video per sottolineare diversi aspetti dell’importanza della vaccinazione per il contrasto del Covid. Le tre clip, che saranno pubblicate settimanalmente sui canali web e social delle due realtà, sono incentrate ognuna su sentimenti ed emozioni, ma legate tra loro da un obiettivo comune: uscire tutti insieme dalle difficoltà dovute al virus per tornare a vivere passioni e amicizie. I filmati sono stati realizzati sui campi del BRC, grazie alla partecipazione delle varie squadre della società, maschili e femminili.

Il primo dei tre video è visibile sul sito dell’Asl di Biella (qui sotto) e sui canali Facebook, Instagram, Twitter e YouTube dell’Azienda; i contenuti saranno quindi ripresi e condivisi da Biella Rugby tramite i profili web della società.

«Ringraziamo Biella Rugby per aver immediatamente accettato il nostro invito, mobilitando i propri tesserati per rendere possibile quest’iniziativa – afferma la dirigenza dell’Azienda Sanitaria Locale – La sinergia tra le parti, come già dimostrato in vari ambiti negli ultimi mesi, è lo strumento principale per combattere il Covid e far ripartire tutto il territorio. La pandemia ha fortemente penalizzato lo sport e per tale motivo si è pensato di coinvolgere uno dei sodalizi più importanti della provincia, con qui l’Azienda ha già avuto modo di collaborare ad esempio per l’esecuzione dei tamponi negli ultimi mesi. Attraverso questi video vogliamo trasmettere, insieme, le emozioni e le sensazioni che solo uscendo definitivamente dalla pandemia potremo tornare ad assaporare pienamente».

Cesare Maia, presidente Biella Rugby Club, commenta: «Biella Rugby si è reso disponibile, sin dall’inizio della pandemia, mettendosi a disposizione del territorio e dell’Asl di Biella, per favorire qualsiasi iniziativa che avesse la finalità di combattere il virus. Da rugbisti, siamo convinti che le partite si vincono tutti insieme, quindi più si gioca “insieme”, più il risultato finale sarà soddisfacente. Inizialmente abbiamo messo a disposizione tutto il nostro impianto per l’hotspot tamponi sin da quando l’Asl ne ha fatto richiesta. Ci è poi sembrato giusto e doveroso, sostenere l’ultima iniziativa dedicata ai vaccini. Il vaccino, come dicono gli esperti e gli scienziati – e se lo dicono loro noi ci fidiamo – è l’arma principale per sconfiggere il Covid. Se esiste una simile possibilità, noi siamo pronti a prendere la palla e contribuire ad andare in meta e sconfiggere questo virus che anche a noi, come a tutti, ha dato tantissimo da penare».

Un momento delle riprese sui campi del Biella Rugby Club

Le iniziative riguardanti la sensibilizzazione sul contrasto al Covid da parte dell’Asl di Biella proseguiranno nelle prossime settimane, con una vera e propria promozione delle misure anti virus e, in modo particolare, delle vaccinazioni. I messaggi saranno veicolati sui bus di linea del territorio per meglio raggiungere tutti i ritardatari, oltre che nei luoghi di incontro dei giovani, per i quali si stanno inoltre progettando iniziative dedicate. Queste novità saranno tempestivamente comunicate non appena definite.