Un patentino per lo smartphonePresenti alla consegna dei patentini per lo smartphone (cellulare) relativa all'Anno Scolastico 2020-2021 nel Biellese

Sono 310 i ragazzi che hanno sostenuto e superato l’esame finale relativo al progetto interistituzionale “Un patentino per lo smartphone”curato a livello locale da ASL BI e Ufficio Scolastico Territoriale con il coinvolgimento di Polizia Postale e Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (ARPA). L’iniziativa è stata condotta negli Istituti Comprensivi di:

  • Andorno Micca
  • Biella II
  • Mongrando
  • Vigliano Biellese,

nelle sedi di:

  • Andorno Micca
  • Chiavazza
  • Mongrando con Graglia
  • Ronco Biellese,

per un totale inoltre di 27 Docenti formati.

Un patentino per lo smartphone
Uno dei patentini per lo smartphone consegnati nel Biellese

“Un patentino per lo smartphone” è stato attuato per la prima volta nel 2017 nel Verbano Cusio Ossola (VCO), in un’ottica di educazione alla cittadinanza digitale per gli studenti delle Scuole del Primo Ciclo e le loro famiglie; la Scuola è stata infatti individuata come luogo principale per la prevenzione del fenomeno del cyberbullismo, attraverso il potenziamento del pensiero critico, il consolidamento dell’alleanza “Scuola Famiglia” e l’individuazione, tra i Docenti, di figure formate quali punti di riferimento per i ragazzi per un uso consapevole dello smartphone.

Il progetto quindi è stato successivamente esteso a livello nazionale e inserito nel catalogo formativo delle Aziende Sanitarie Locali rivolto ai Docenti del territorio; l’ASL BI, per il secondo anno consecutivo, ne ha attuato la procedura.

Nel Biellese la consegna dei patentini relativa all’Anno Scolastico 2020-2021 si sarebbe dovuta svolgere prima del termine delle lezioni con una manifestazione pubblica, ma le regole anti COVID-19 hanno costretto a un ridimensionamento dell’evento.

Un patentino per lo smartphone
Un momento della consegna

Nei giorni scorsi quindi una Delegazione interistituzionale ha formalmente consegnato ai Dirigenti scolastici una busta contenente i documenti da distribuire ai ragazzi che hanno frequentato il primo anno della Scuola Secondaria di primo grado.

Erano presenti alla Cerimonia:

  • il dottor Antonio Martinotti e la dottoressa Milena Vettorello per ASL BI
  • il Commissario Capo dottoressa Rossana Imbimbo in rappresentanza della Questura di Biella
  • la dottoressa Francesca Casellato per ARPA Piemonte
  • i Docenti distaccati Laura Zanotti e Agostino Giampietro in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Territoriale.

Nell’occasione, la Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Biella, dottoressa Giuseppina Motisi, ha sottolineato come l’iniziativa rappresenti un nuovo passo della strategia regionale di prevenzione e di educazione alla cittadinanza digitale, come si legge nel Comunicato Stampa trasmesso mercoledì 8 dicembre 2021 dalla nostra Azienda Sanitaria Locale.