Descrizione del servizio/prestazione

Con la D.G.R. n.23-3624 la Regione Piemonte ha approvato un programma attuativo “Progetto di continuità assistenziale per pazienti con SLA e le loro famiglie” che prevede l’assistenza, attraverso un contributo economico, a favore dei pazienti affetti da SLA o da altre malattie del motoneurone.

L’attività a sostegno della domiciliarità prevista nel programma attuativo si articola in:

  • incremento del numero di ore di assistenza tramite l’assunzione di un assistente familiare;
  • riconoscimento del lavoro di cura svolto dal familiare/caregiver.

Gli interventi economici riconosciuti a favore dei beneficiari possono finanziare un mix delle prestazioni sopra descritte e sono correlati al grado di intensità assistenziale:

  • Bassa intensità assistenziale: euro 440 mensili;
  • Moderata intensità assistenziale: euro 1000 mensili;
  • Media intensità assistenziale: euro 1400 mensili;
  • Medio-alta intensità assistenziale: euro 1650 mensili;
  • Alta intensità assistenziale: euro 2000 mensili.

Deliberazioni

“Le persone affette da SLA o da altre malattie del motoneurone, possono presentare domanda per ottenere il contributo SLA. Nel momento in cui venisse loro riconosciuto questo contributo, qualora già beneficiassero di contributi economici a sostegno della domiciliarità previsti dalle DD.GG.RR. 39/2009 e 56/2010, questi ultimi verranno revocati.”

Prestazione

di tipo sanitario

 

Comuni su cui è attivo il servizio/prestazione

Andorno Micca • Benna • Biella • Bioglio • Borriana • Brusnengo • Callabiana • Camandona • Camburzano • Campiglia Cervo • Candelo • Casapinta • Castelletto Cervo • Cavaglià • Cerrione • Cossato • Curino • Donato • Dorzano • Gaglianico • Graglia • Lessona • Magnano • Massazza • Masserano • Mezzana Mortigliengo • Miagliano • Mongrando • Mottalciata • Muzzano • Netro • Occhieppo Inferiore • Occhieppo Superiore • Pettinengo • Piatto • Piedicavallo • Pollone • Ponderano • Pralungo • Quaregna Cerreto • Ronco Biellese • Roppolo • Rosazza • Sagliano Micca • Sala Biellese • Salussola • Sandigliano • Sordevolo • Strona • Tavigliano • Ternengo • Tollegno • Torrazzo • Valdengo • Valdilana • Vallanzengo • Valle San Nicolao • Veglio • Verrone • Vigliano Biellese • Villa Del Bosco • Villanova Biellese • Viverone • Zimone • Zubiena • Zumaglia

 

Destinatari del servizio

Persone affette da SLA o da altre malattie del motoneurone, assistite a domicilio.

Requisiti

  • I destinatari devono avere la seguente età: qualunque età
  • Hanno accesso alla prestazione/servizio i cittadini con una percentuale d’invalidità di: per l’erogazione del servizio non è necessario il riconoscimento d’invalidità civile
  • Possono accedere alla prestazione/servizio le persone di cittadinanza: italiana, comunitaria ed extracomunitaria

Altri requisiti: nessuno

 

Iter di accesso al servizio

La domanda di richiesta di erogazione del contributo economico a sostegno della domiciliarità e/o di ricovero in struttura residenziale deve essere presentata direttamente al Distretto Sanitario di competenza territoriale:

  • Per i residenti nel territorio del Distretto 1 Biella: Dr. Diego Zanotti (vedi campo “Riferimenti utili”)
  • Per i residenti nel territorio del Distretto 2 Cossato: Dott.sa Monica Fedele (vedi campo “Riferimenti utili”)

Documentazione necessaria per l’accesso

Per ottenere il contributo è necessaria l’apposita certificazione di stadiazione che verrà rilasciata, se necessario, anche tramite visita domiciliare dagli specialisti di uno dei due centri riconosciuti dalla Regione Piemonte.

I centri specializzati sono:

    • Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni Battista di Torino, telefonando al numero 011-6335439 oppure inviando un’e-mail a: torino@gmail.com
    • Azienda Ospedaliera Universitaria Maggiore della Carità di Novara, telefonando al numero 335 7461500 oppure inviando un’e-mail a: ambulatorioslanovara@tiscali.it

 

Costo del servizio/prestazione

Sempre gratuito

Altre indicazioni sul costo

Nessuna

 

Erogatore del servizio/prestazione

Servizio Sanitario Nazionale

 

Riferimenti utili

  • Distretto 1

Dr. Diego Zanotti – Nuovo Ospedale degli Infermi
Via dei Ponderanesi, 2 – 13875 Ponderano (BI)

(Secondo Piano Ammezzato  – Lato Est)

    • Telefono diretto Dr. Zanotti: 015 15159124
      Telefono Ufficio ADI Poliambulatorio: 015 15159106
  • Distretto 2

Dott.ssa Monica Fedele – Poliambulatorio di Cossato

Telefono diretto Dott.ssa Fedele: 015 15159483
Telefono Segreteria Poliambulatorio: 015 15159471