Il dottor Luca Sala, Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell'ASL di Biella

VACCINI – Comunicazione ai Biellesi di venerdì 18 giugno 2021:

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha incentrato la campagna di comunicazione della WIW 2021 (World Immunization Week, Settimana mondiale delle vaccinazioni) sullo slogan “Vaccines bring us closer”, letteralmente “I vaccini ci avvicinano”: alla famiglia, agli amici, ma non solo. Come ricorda l’OMS, i vaccini sono fondamentali per raggiungere anche altri importanti traguardi quali l’eradicazione della poliomielite, la copertura sanitaria universale e la possibilità di vivere in un mondo più equo.
Vediamo insieme 10 messaggi base sui quali è stata promossa la campagna vaccinale nei confronti della pandemia da COVID-19:

1) I vaccini ci avvicinano a fare ciò che amiamo con coloro che amiamo.
· Abbiamo sacrificato tanto per proteggere i nostri cari e la nostra comunità dal COVID: riunioni di famiglia, abbracci dei propri cari, pasti con amici e colleghi, momenti di condivisione coi nostri compagni di scuola. Dai primi giorni del 2021, grazie ai vaccini, ci è stata offerta l’opportunità di tornare al più presto alla normalità; intanto non dobbiamo comunque trascurare le altre misure di igiene e prevenzione come l’uso della mascherina e il distanziamento fisico.

2) I vaccini ci avvicinano a un mondo in cui nessuno soffre o muore a causa di una malattia prevenibile proprio con i vaccini.
· I vaccini sono una delle più grandi innovazioni scientifiche di tutti i tempi. Nel secolo scorso, ci hanno accompagnato all’eradicazione della poliomielite e del vaiolo. Grazie all’immunizzazione, oggi miliardi di persone vivono vite sane protette da malattie prevenibili come il morbillo e la pertosse;
· i vaccini proteggono te e le persone intorno a te da malattie infettive gravi e potenzialmente letali che un tempo uccidevano milioni di persone ogni anno. Laddove i vaccini non sono disponibili, malattie come il morbillo, la pertosse, la poliomielite, il tetano e l’influenza stagionale mietono ancora migliaia di vittime ogni anno tra le popolazioni vulnerabili e causano problemi di salute di lunga durata a molte altre persone. Solo negli ultimi 30 anni i decessi infantili sono diminuiti di oltre il 50%, grazie in gran parte ai vaccini.
· aumentare l’accesso ai vaccini ovunque nel mondo è il modo migliore per dare a ogni bambino un inizio di vita sano e proteggerlo dalle malattie prevenibili, dalla nascita alla vecchiaia.

3) I vaccini ci avvicinano a un mondo più sano e più prospero.
· Nel mondo interconnesso di oggi, un’epidemia ovunque è una minaccia ovunque. I vaccini sono uno dei migliori strumenti che abbiamo per migliorare la salute e il benessere a casa nostra e in tutto il mondo;
· l’immunizzazione aiuta i bambini a diventare adulti sani. I bambini vaccinati e sani possono frequentare la scuola e raccogliere i benefici dell’istruzione e i loro genitori sono in grado di partecipare alla forza lavoro, mettendo le comunità sulla strada di una maggiore prosperità economica;
· l’immunizzazione nei confronti del COVID è lo strumento di salute più efficace per proteggere tutte le persone; è necessario che si vaccinino anche tutti gli Operatori del Servizio Sanitario che si trovano in prima linea nella lotta alla pandemia.

4) I vaccini, a differenza di altri farmaci in uso per curare le malattie, per loro natura vengono somministrati a persone in buona salute a scopo preventivo e questo è il motivo principale per cui alcune persone non ne comprendono l’utilità.

5) Vaccinarsi è un atto di responsabilità. Alcune persone non possono essere vaccinate perché troppo giovani, troppo malate o perché il loro sistema immunitario è indebolito. Possono essere tuoi familiari o persone che conosci: tuo nonno, il neonato del tuo vicino, un collega con una malattia cronica. Se non ci vacciniamo, le malattie si diffonderanno fra questi soggetti con esiti potenzialmente letali.

6) I vaccini sono rigorosamente verificati e testati per accertare l’esistenza di prove che ne assicurino la sicurezza, l’efficacia e l’alta qualità prima di essere approvati per l’uso e la somministrazione al pubblico. I soggetti regolatori utilizzano le migliori prove scientifiche provenienti da studi clinici nonché informazioni sulla produzione per valutare i benefici di ciascun vaccino. Le Agenzie del Farmaco possono avvalersi della consulenza di esperti indipendenti di Comitati scientifici. La decisione di approvare o meno l’impiego di ciascun vaccino viene presa dall’Autorità regolatoria nazionale in autonomia e indipendenza.

7) Garantire la sicurezza dei vaccini è una parte estremamente importante del lavoro delle Autorità regolatorie. Le Agenzie del Farmaco consentono l’uso di un vaccino solo se i suoi benefici superano i potenziali rischi, monitorandoli per il loro intero ciclo di vita. Standard di sicurezza molto elevati sono fondamentali per ridurre al minimo qualsiasi potenziale rischio di danni.

8) Gli indecisi della campagna vaccinale non si difendono, non si proteggono come dovrebbero e quindi diventano uno strumento dell’infezione. Chi non si vaccina ha un rischio maggiore di infettarsi e rischia il “long COVID”, di cui si parla poco. Il virus COVID infatti ha delle potenziali ripercussioni sul Sistema Nervoso Centrale, con conseguenze che ancora non siamo in grado di definire; gli indecisi devono vaccinarsi altrimenti rischiamo di tornare in una situazione di grande crisi.

9) La vaccinazione è una componente chiave dell’assistenza sanitaria di base e un diritto umano indiscutibile. È anche uno dei migliori investimenti per la salute che il denaro può comprare. I vaccini sono fondamentali per la prevenzione e il controllo delle epidemie di malattie infettive. Sostengono la sicurezza sanitaria globale e sono uno strumento vitale nella battaglia contro la resistenza antimicrobica.

10) la pandemia di COVID ha confermato al mondo scientifico e a tutti noi l’importanza della vaccinazione; sfruttiamo al massimo i benefici dei vaccini esistenti!

VACCINIAMOCI
Luca Sala,
Direttore Dipartimento di Prevenzione ASL di Biella

 

(Fonti:
OMS Campagna di comunicazione WIW 2021
Istituto Superiore di Sanità EpiCentro
Ilaria Capua, One Health Center of Excellence University of Florida
)