tumori del colloImmagine (dal Sito Internet SIOeChCF)

Il nostro Ospedale ha aderito alla prima edizione della Giornata di Prevenzione dei tumori del collo, promossa a livello nazionale dalla Società Italiana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale (SIOeChCF).

 

tumori del collo
L’équipe della SC Otorinolaringoiatria ASL BI con al centro il Direttore, dottor Carmine Fernando Gervasio

Martedì 23 novembre 2021, dalle ore 08.30 alle 12.30 circa, i Medici specialisti della Struttura Complessa (SC) Otorinolaringoiatria ASL BI, diretta dal dottor Carmine Fernando Gervasio, sono stati a disposizione della cittadinanza in Ospedale per consulenze gratuite dedicate alla sensibilizzazione e alla diagnosi precoce di queste patologie.

Era previsto un massimo di 30 appuntamenti, esclusivamente su prenotazione al numero telefonico 01515154833le prenotazioni potevano essere effettuate dalle ore 17.00 alle 18.00 giovedì 18, venerdì 19 e lunedì 22 novembre.

I tumori della testa e del collo
I tumori della testa e del collo sono al settimo posto fra le neoplasie più comuni in Europa e in Italia rappresentano il 3% di tutti i tumori. La sopravvivenza netta per questi tumori a 5 e 10 anni è, rispettivamente, del 57% e 48%; pertanto è fondamentale la precocità della diagnosi. (fonte SIOeChCF)

La diagnosi precoce
La diagnosi tempestiva di una metastasi cervicale è decisiva, perché i pazienti diagnosticati negli stadi iniziali della malattia hanno un tasso di sopravvivenza dell’80-90%. (fonte SIOeChCF)

Fattori di rischio
Il 75% dei carcinomi del collo e della testa è causato dal fumo di tabacco e dall’abuso alcolico con un effetto sinergico. Altri fattori in causa sono esposizioni professionali ad alcuni materiali e sostanze, oltre a determinate infezioni virali o all’esposizione a radiazioni ionizzanti o a inquinanti atmosferici. Ulteriori fattori possono poi essere abitudini o comportamenti come una dieta povera di fibre vegetali e ricca di carni rosse, l’obesità e una scarsa igiene orale (fonte SIOeChCF), come riportato nel Comunicato Stampa trasmesso dalla nostra Azienda Sanitaria Locale.