Descrizione del servizio/prestazione

OPUSCOLO PER GLI UTENTI DISTRETTO 1


L’assistenza domiciliare programmata (ADP) consiste nella programmazione di visite domiciliari periodiche da parte del Medico di Medicina Generale (Medico di Famiglia). È rivolta principalmente ai pazienti grandi anziani o disabili gravi.

La frequenza programmata delle visite è legata alle caratteristiche della patologia rilevata e al contesto socio-familiare di supporto e può avere cadenza settimanale, quindicinale o mensile.

L’attivazione dell’A.D.P. rappresenta un intervento aggiuntivo rispetto ai normali compiti previsti dalla convenzione, rivolto a particolari categorie di pazienti, che non esonera il medico a intervenire in caso di necessità su chiamata per una visita domiciliare.

Il medico effettua a domicilio il monitoraggio sullo stato di salute della persona e fornisce indicazioni sui trattamenti sanitari più appropriati.

La durata dell’A.D.P., se non viene chiusa prima, è di un anno a partire dalla data di attivazione, rinnovabile su richiesta del medico.

Prestazione

di tipo sanitario

 

Comuni su cui è attivo il servizio/prestazione

Andorno Micca • Benna • Biella • Bioglio • Borriana • Brusnengo • Callabiana • Camandona • Camburzano • Campiglia Cervo • Candelo • Casapinta • Castelletto Cervo • Cavaglià • Cerrione • Cossato • Curino • Donato • Dorzano • Gaglianico • Graglia • Lessona • Magnano • Massazza • Masserano • Mezzana Mortigliengo • Miagliano • Mongrando • Mottalciata • Muzzano • Netro • Occhieppo Inferiore • Occhieppo Superiore • Pettinengo • Piatto • Piedicavallo • Pollone • Ponderano • Pralungo • Quaregna Cerreto • Ronco Biellese • Roppolo • Rosazza • Sagliano Micca • Sala Biellese • Salussola • Sandigliano • Sordevolo • Strona • Tavigliano • Ternengo • Tollegno • Torrazzo • Valdengo • Valdilana • Vallanzengo • Valle San Nicolao • Veglio • Verrone • Vigliano Biellese • Villa Del Bosco • Villanova Biellese • Viverone • Zimone • Zubiena • Zumaglia

 

Destinatari del servizio

Cittadini in condizioni sanitarie particolarmente gravi, in particolare grandi anziani o disabili, a domicilio.

Requisiti

  • I destinatari devono avere la seguente età: qualunque età
  • Hanno accesso alla prestazione/servizio i cittadini con una percentuale d’invalidità di: per l’erogazione del servizio non è necessario il riconoscimento d’invalidità civile
  • Possono accedere alla prestazione/servizio le persone di cittadinanza: italiana, comunitaria ed extracomunitaria

Altri requisiti: nessuno

 

Iter di accesso al servizio

L’A.D.P. è attivata su richiesta del Medico di Medicina Generale (Medico di Famiglia) ed è valutata e autorizzata dal medico Responsabile delle Cure Primarie del Distretto di appartenenza del paziente.

Documentazione necessaria per l’accesso

Tutta la modulistica necessaria da trasmettere all’ASL BI per attivare l’A.D.P. è in possesso del Medico di Medicina Generale (Medico di Famiglia) e si trova comunque nella sezione “Modulistica” di questo sito: Modulistica.

 

Costo del servizio/prestazione

Sempre gratuito

Altre indicazioni sul costo

Nessuna

 

Erogatore del servizio/prestazione

Servizio Sanitario Nazionale

 

Riferimenti utili

  • Distretto 1

Nuovo Ospedale degli Infermi
Via dei Ponderanesi 2, 13875 Ponderano (BI)

(Piano Terra – Lato Est)

  • Distretto 2

Struttura Semplice di Cure Primarie
Via Piero Maffei 59, c/o Poliambulatorio di Cossato (Primo Piano)

Telefono: 015 15159471
Fax 015 15159498
E-mail: SAST.Cossato@aslbi.piemonte.it

I Distretti svolgono la loro attività in forma articolata sul territorio dell’ASL BI anche presso le Unità Operative Territoriali (UOT) ASLBI, nelle quali opera sia personale amministrativo sia infermieristico.