Anatomia Patologica

Home / Reparti e servizi / Strutture ospedaliere / Anatomia Patologica

Anatomia Patologica è una Struttura Complessa (SC) aggregata funzionalmente al Dipartimento di Oncologia e specializzata nell'effettuazione di esami istologici, citologici cervico-vaginali e citologici extra-vaginali per pazienti interni ed esterni dell'ASL BI.

PRESENTAZIONE ATTIVITÀ E MISSION

Si occupa della diagnostica delle patologie infiammatorie, tumorali e degenerative di pazienti interni ed esterni, con particolare attenzione alla tempistica, congruenza e correttezza diagnostica per la prevenzione e per la scelta della terapia. Con indagini speciali di istochimica e di immunoistochimica effettua la ricerca di agenti infettivi,  di materiale estraneo nei tessuti e dei fattori prognostici e predittivi nei casi di neoplasie. A riguardo degli agoaspirati viene eseguita assistenza tecnica ed eventuale esecuzione del prelievo.

Il Servizio è anche parte attiva nei programmi regionali di screening (Prevenzione Serena) del carcinoma del collo dell’utero (2° Livello), del carcinoma della mammella (FNA/FNAB), e del colon-retto (BIOPSIE) e nell’attività dei gruppi di lavoro interdisciplinari dei percorsi diagnostico-terapeutici attivi nell’ASL di Biella.

Possiede un sistema di "Digital Pathology" per la discussione diagnostica dei casi, la consulenza e la comunicazione in tempo reale con altri Centri di Anatomia Patologica.

Il Servizio gestisce il controllo di qualità interno con la tracciabilità per il materiale in entrata e in uscita, “second opinion”.

Gestisce inoltre l’archivio dei materiali inclusi in paraffina e dei vetrini per richieste di consulti ed utilizzo per esami di approfondimento di Biologia Molecolare.

Sede:

Ubicazione struttura e Contatti:

  • -1 Piano Est
  • Segreteria: tel. 01515154001 - 01515154002
  • Direttore: tel. 01515154017

Direttore

Daniele Liscia

Medico

mailto:daniele.liscia@aslbi.piemonte.it

Coordinatore

Chantal Montini

Tecnico Di Laboratorio Biomedico

mailto:chantal.montini@aslbi.piemonte.it

Elena Biletta

Medico

Mariangela D'Andrea

Medico

L'Anatomia Patologica garantisce un servizio a supporto dell'attività di degenza, rispondendo ai quesiti posti dai Medici di Reparto di ogni Struttura ospedaliera, di tipo diagnostico cito/istologico, prognostico, di stadiazione e di sorveglianza nel tempo delle patologie.
L'attività si articola nelle sezioni di istopatologia, citopatologia, immunoistochimica diagnostica e prognostica, diagnostica estemporanea intraoperatoria.
Le funzioni diagnostiche si esplicano prevalentemente in ambito oncologico con particolare rilievo alla determinazione di fattori prognostici e predittivi dei tumori che consentano l'attuazione dei provvedimenti terapeutici più mirati e personalizzati.

Il Servizio di Anatomia Patologica è inserito nella Rete Oncologica Piemontese e ha una convenzione con il Laboratorio di Oncologia Molecolare (LOM) che ha sede presso lo stesso Ospedale.

Principali attività:

  • Esame macroscopico e campionamento del materiale solido e liquido anatomico
  • Diagnostica istopatologica
  • Diagnostica citopatologica anche con l’effettuazione dell’agoaspirazione sotto guida clinica o ecografica direttamente al letto del malato e sotto guida TC
  • Diagnostica estemporanea intraoperatoria;
  • Immunoistochimica diagnostica e prognostica;
  • Esami autoptici.

Campioni biologici analizzati:

  • Urine
  • Espettorati
  • Versamenti (pleurico, ascitico, articolare, cefalorachidiano) e liquidi di lavaggio (bronchiale ecc.)
  • Strisci e spazzolati: effettuati su secrezioni (capezzolo) e su materiale ottenuto per spazzolamento o scraping (brushing nasale, orale, bronchiale, gastrico, intestinale, cervicale)
  • Agoaspirati per ricerca cellule neoplastiche (strisci e citoinclusi per eventuale immunoistochimica aggiuntiva)
  • Campioni da grandi interventi (tratto respiratorio, digerente comprese le ghiandole annesse, urogenitale, mammella, ghiandole esocrine o endocrine, cute, tessuti molli e  cavo orale)
  • Esami estemporanei intraoperatori anche per la valutazione dei margini nei carcinomi della mammella e per i linfonodi sentinella
  • Esami in immunofluorescenza su cuti giunte a fresco.

I Medici della Struttura di Anatomia Patologica partecipano, in un’ottica di aggiornamento costante e di integrazione clinico-patologica multidisciplinare, ai vari di Gruppi di Lavoro e Gruppi Interdisciplinari Cura (GIC) previsti dalla Rete Oncologica Interregionale Piemonte e Valle d’Aosta e ai Corsi di aggiornamento della Società Scientifica di Anatomia Patologica (SIAPEC) e ad altri Corsi aziendali.

Parte delle attività della Struttura Anatomia Patologica sono svolte per gli Ambulatori interni ed esterni all’Ospedale e sul Territorio

Contatti

Segreteria: Telefono 1: 01515154001 - Telefono 2: 01515154002

 

Elenco attività e Sede di Prenotazione

Ambulatorio citologico extra-vaginale (Urine, Escreato, Altro): il Servizio di Anatomia Patologica non prenota ma accetta i campioni delle urine per l’allestimento dei preparati e la loro refertazione diagnostica.  
Accetta i campioni dal lunedì al venerdì dalle ore 08.00 alle 09.30 (previa prenotazione, salvo alcune prestazioni ad accesso diretto).

 Gli esami sono prenotabili mediante i seguenti canali:

  • CUP locale in via Caraccio, Biella
  • CUP regionale telefonicamente
  • FARMACIE
  • APP Salute Piemonte
  • CUP ospedaliero presso PIASTRA A dalle ore 12.40 alle 18.00.

Citologia vaginale (PAP test): il Servizio di Anatomia Patologica fornisce soltanto la refertazione diagnostica dei campioni (vetrini) prelevati presso il Consultorio Familiare di via Caraccio, Biella e presso gli Ambulatori ginecologici distrettuali, nonché a riguardo dei prelievi effettuati presso la SC Ginecologia Ospedaliera. Per la prenotazione vedere i canali indicati precedentemente.

Citologia agoaspirativa da masse superficiali e profonde: il Servizio di Anatomia Patologica fornisce il supporto medico e tecnico per l’esecuzione degli agoaspirati/agobiopsie e la relativa refertazione diagnostica, tutti i martedì ed i mercoledì. Pertanto la prenotazione dovrà avvenire presso la SC Radiologia Ospedaliera.

Biopsie per esami istologici provenienti dagli Ambulatori: il Servizio di Anatomia Patologica esegue refertazione diagnostica per i campioni che provengono dai seguenti Ambulatori:

  •  A (Allergologia, Dermatologia, Malattie Infettive, Medicina Interna, Neurologia, Oncologia, Pneumologia, Diabetologia)
  • B (Terapia Antalgica, Chirurgia Generale, Chirurgia Vascolare, Oculistica, Ortopedia, Ostetricia-Ginecologia, ORL, Pediatria, Urologia)
  • C (Diabetologia)
  • D (Broncoscopia, Cardiologia, Gastroenterologia, Odontostomatologia, Urologia)
  • Area diagnostica per immagini (Radiologia, compresa Senologia, Medicina Nucleare e Radioterapia)
  • Satellite Ovest (Medicina Riabilitativa).

Pertanto la prenotazione dovrà avvenire presso le Segreterie ubicate nelle Piastre ambulatoriali.

Libera Professione: accettazione diretta del materiale da analizzare dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.30 alle 15.00, presso la S.C. Anatomia Patologica (Piano interrato -1, lato Est).

 

Referti – Dove si ritirano e a che ora

Ambulatorio citologico extra-vaginale: per gli esami accettati in Ospedale il ritiro avverrà presso l’Ufficio Documentazione Clinica (ingresso Ospedale a destra) dalle ore 08.15 alle 16.00, dal lunedì al venerdì. Per gli esami accettati presso le Strutture territoriali (Distretti) il ritiro avverrà presso le stesse Sedi, negli orari da loro indicati.

Citologia vaginale: come sopra. Per i PAP test della SC Ginecologia Ospedaliera il ritiro avverrà presso gli Ambulatori di Ginecologia ospedalieri (contattare direttamente la Segreteria dell’ambulatorio per i giorni e gli orari di consegna)

Citologia agoaspirativa da masse superficiali e profonde: vengono ritirati presso l'Ufficio Documentazione Clinica (ingresso Ospedale a destra), dalle 08.15 alle 16.00 dal lunedì al venerdì, salvo casi particolari (per i quali il ritiro è previsto direttamente presso la SC Radiologia, su avviso)

Biopsie per esami istologici provenienti dagli Ambulatori: il ritiro avverrà direttamente presso l’Ambulatorio che ha richiesto l’esame (contattare direttamente la Segreteria dell’Ambulatorio per i giorni e gli orari di consegna).

Libera professione: i referti possono essere ritirati all’Ufficio della Attività Libero Professionale, sito all’ingresso Ospedale, a destra, piano rialzato, dalle ore 09.00 alle 19.30 dal lunedì al venerdì.

 

 

 

 

Ogni preparato istologico viene scannerizzato e archiviato in modo informatizzato (anonimizzato per la Privacy) sul Web. Tutto il materiale è codificato con il sistema di tracciabilità con “BAR CODE”. La "Digital Pathology" permette un facile e rapido consulto, sotto forma di immagine digitale, di tutti i preparati istologici, per eventuali consulenze anche con centri europei e internazionali.

Vetrini e materiale incluso in paraffina sono archiviati presso la SC  Anatomia Patologica in stanze dedicate e in istoteche appropriate.

La conservazione avviene secondo la normativa ministeriale.

Agisce in piena sintonia con gli obiettivi della Direzione Strategica Aziendale.

Tende al coinvolgimento di tutto il Personale, non solo all'interno della Struttura, ma nel contesto dell'intera Azienda ed al rispetto delle procedure operative, non trascurando, anzi favorendo, suggerimenti e proposte migliorative da parte di ciascun componente della SC.

L’integrazione dei dati diagnostici avviene con le tecniche morfologiche tradizionali e l’utilizzo dei dati derivanti da tecniche di biologia molecolare (PCR e ibridazione in situ) su una vasta tipologia di neoplasie (colon, linfonodi, biopsie del collo uterino, ecc.), per garantire agli Utenti un livello qualitativo costante ed elevato delle prestazioni erogate, sia in termini di tempi che in termini di adeguatezza e completezza diagnostica.

Organizza le risorse umane e materiali in maniera da erogare in modo efficiente ed efficace le prestazioni proprie della SC nel rispetto degli indirizzi della programmazione sanitaria locale e della normativa vigente.

Comunica le decisioni adottate in modo trasparente a tutti gli Operatori per consentire il corretto espletamento delle funzioni /mansioni da parte degli stessi.

Segue progetti di ricerca in collaborazione con Strutture Universitarie pubbliche e private.

L’Anatomia Patologica dell’Ospedale di Biella: Digital Pathology tra innovazione e futuro