Ostetricia e Ginecologia

Home / Reparti e servizi / Strutture ospedaliere / Ostetricia e Ginecologia

Ostetricia e Ginecologia - Struttura aggregata funzionalmente al Dipartimento di Oncologia e specializzata per la diagnosi e la terapia delle malattie dell'apparato genitale femminile e per l'assistenza e la sorveglianza della gravidanza e del parto.

Sede:

Ubicazione struttura e Contatti:
Degenza

  • 3° Piano Ovest 
  • tel. 01515157001 - 01515157002

Ambulatori nn. 7 - 8

  • Piastra B 
  • tel. 01515154827 - 01515154828

Altri Ambulatori

  • Satellite Ovest - 3° Piano
  • tel. 01515157636

Direttore

Bianca Masturzo

Medico

bianca.masturzo@aslbi.piemonte.it

Coordinatore

Michela Meconcelli

Ostetrica

michela.meconcelli@aslbi.piemonte.it

Paolo Alessi

Medico

Rossella Attini

Medico

Poala Chiara Botto

Medico

Cristina Cavagnetto

medico

Francesca Federici

Medico

Medico

Silvia Gemmiti

Chiara Germano

Medico

Gervasoni Fiammetta

Medico

Giovanni Lipari

Medico

Giulia Parpinel

Medicina

Pier Nicola Staffa

Medico

PERCORSO ONCOLOGICO, AMBULATORI CAS E VISITE ONCOLOGICHE

La nostra Struttura si occupa della presa in carico di neoplasie ginecologiche (tumori dell’utero, della cervice uterina, dell’ovaio, della vulva e vagina). L’accesso all’Ambulatorio CAS (Centro Accoglienza e Servizi) avviene in presenza di una diagnosi anatomopatologica accertata di patologia neoplastica o, laddove questo non è possibile, in presenza di forte sospetto clinico. La visita viene programmata in tempi brevi, generalmente entro una settimana dalla richiesta. Il Ginecologo Oncologo si occupa di raccogliere un’anamnesi accurata per la compilazione della cartella clinica e di eseguire la visita ginecologica. Laddove necessario viene eseguita anche l’ecografia Ginecologica di 2° livello contestualmente alla visita. In base ai parametri clinici ed in accordo con le Linee Guida più aggiornate e i PDTA regionali vengono indicate e programmate le eventuali indagini diagnostiche complementari (Marcatori tumorali, Tomografia Assiale Computerizzata, Risonanza Magnetica, PET) che vengono svolte entro tempi brevi, normalmente entro un mese dalla visita CAS, e viene erogata l’esenzione 048. 

Una volta disponibili gli esiti di tali esami, il caso viene discusso Gruppo Interdisciplinare Cure (GIC), al quale sono presenti Medici afferenti a diverse discipline: Ginecologi, Oncologi, Radiologi, Radioterapisti, Anatomopatologi. In questa sede viene posta l’indicazione al trattamento più adatto per la situazione clinica della paziente (intervento chirurgico, chemioterapia, radioterapia o associazioni delle stesse). In caso di intervento chirurgico, il Ginecologo Oncologo organizza il prericovero nel più breve tempo possibile. L’intervento viene eseguito laddove possibile (ad esempio nel tumore dell’endometrio) con tecniche mini-invasive ovvero la laparoscopia. Per altre patologie (ad esempio per il tumore dell’ovaio) la scelta è prevalentemente la via laparotomica. Una volta eseguito l’intervento la paziente viene dimessa al domicilio in attesa di istologico. È prevista una visita post-operatoria a 30 giorni dall’intervento, inoltre in caso di necessità la paziente può contattare il Servizio e, in base alle sue condizioni cliniche, essere rivalutata in Ospedale o presso il proprio Medico di Medicina Generale. 

Il Ginecologo Oncologo convoca la paziente per la consegna del referto istologico e si occupa di illustrare il percorso terapeutico successivo in base alla decisione del GIC, indicando gli eventuali ulteriori accertamenti necessari, gli eventuali trattamenti adiuvanti e il calendario delle successive visite di controllo. 

PERCORSO CHIRURGICO E AMBULATORIO PRERICOVERI

L’ambulatorio Prericoveri si occupa della gestione delle pazienti in attesa di intervento chirurgico. In tale sede vengono eseguite una visita di rivalutazione e la raccolta dell’anamnesi con compilazione della cartella clinica. Viene inoltre firmato il consenso informato all’intervento chirurgico dopo accurata spiegazione dei gesti chirurgici previsti. La paziente esegue contestualmente la visita anestesiologica, laddove prevista, e gli esami ematochimici del caso. 

AMBULATORIO DI COLPOSCOPIA 

Struttura specializzata di riferimento nelle patologie del basso tratto genitale femminile, con l’obiettivo di effettuare diagnosi precoce, trattamento e follow-up di patologie pre-invasive di collo dell’utero, vagina e vulva.

Centro di II livello per lo Screening del cervicocarcinoma "Prevenzione Serena" e di follow-up post trattamento. L’accesso è consentito mediante invito del programma regionale.

I servizi di colposcopia o vulvoscopia sono disponibili per pazienti con citologia positiva inviate da Specialista su indicazione clinica/citologica o per patologia vulvare, prenotabili tramite impegnativa dello Specialista o del Medico curante.

La struttura offre attività di counseling al ritiro referti inerente a follow-up e/o trattamento.

La colposcopia è un esame di approfondimento diagnostico non invasivo, della durata di circa 20 minuti, che non richiede anestesia e che permette di osservare in maniera accurata le anomalie delle cellule del collo dell’utero e della vagina emerse in seguito a pap test alterato.

L’attività ambulatoriale si svolge il martedì ed il mercoledì dalle ore 08.30 alle 13.00 al Satellite Ovest – 3° Piano.

SERVIZIO DI ISTEROSCOPIA DIAGNOSTICA-OPERATIVA

L’Isteroscopia è una Tecnica Endoscopica Ambulatoriale, finalizzata allo studio morfologico del canale cervicale, della cavità uterina, degli osti tubarici mediante l’utilizzo di un Ottica del diametro di circa 3 mm con Camicia  Diagnostica o con Miniresettore Office a flusso continuo per consentire il trattamento contestuale.
Possono essere così diagnosticate diverse patologie Uterine (Malformazioni Endocavitarie, Sinechie, Polipi o Fibromi Sottomucosi, Ispessimenti Endometriali anomali, Lesioni Pre/Neoplastiche Intracavitarie, dislocazioni di Dispositivi Intrauterini).
In casi selezionati e con strumentazione dedicata (Miniresettore bipolare), è possibile eseguire procedure chirurgiche miniinvasive ambulatoriali (Biopsie mirate Endometriali, Polipectomie endometriali o del canale Cervicale, rimozione di Dispositivi Intrauterini dislocati, Miomectomie per Fibromi Sottomucosi totalmente Intracavitari,  lisi di Sinechie o Setti Uterini).
È ammesso in letteratura l'uso di farmaci per bocca ad azione Analgesica o Antiinfiammatoria  prima dell'esame, oppure, ancora, somministrazione, nel corso della procedura diagnostica, di Gas Medicale (Protossido d'Azoto) o Infiltrazione Peri/Para Cervicale sempre ad azione antalgica.
Il tasso d’insuccesso è scarsissimo e varia a seconda delle casistiche dal 1% al 2,5% dei casi.
Per maggiori informazioni  su Informativa e Consenso Informato si può visitare questo Portale Internet aziendale https://aslbi.piemonte.it/strutture-ospedaliere/ostetricia-e-ginecologia/ alla voce: Documenti- Guide 
L’Ambulatorio è localizzato al 3° Piano lato Ovest Blocco Parto.
Per prenotare l’ISTEROSCOPIA DIAGNOSTICA-OPERATIVA la preghiamo di telefonare dal lunedì al venerdì al Numero 01515157601-7602 dalle ore 09.00 alle 12.00, mandare una mail all'indirizzo isteroscopia@aslbi.piemonte.it oppure telefonare al Numero Verde 800300500. È necessaria Impegnativa del Medico curante con dicitura “Isteroscopia Diagnostica” (cod. 68.12.1).

SERVIZIO DI UROGINECOLOGIA E PATOLOGIA DEL PAVIMENTO PELVICO

L’Uroginecologia è una branca che si può localizzare a metà tra la Ginecologia e l’Urologia. Si occupa della diagnosi e del trattamento delle patologie del basso tratto urogenitale e delle patologie che lo possono interessare, quali:
prolasso utero vaginale, cistocele, incontinenza urinaria, dolore pelvico associato a patologie urinarie, sindrome urinaria della menopausa, infezioni urinarie ricorrenti.
Nell’ ambito della Visita Uroginecologica viene effettuata, oltre ad una visita specialistica, una valutazione ecograficaTransvaginale e vescicale per la valutazione dello stato degli organi pelvici e urinari. L’ecografia transperineale permette di effettuare una valutazione dinamica del prolasso. 
Nell’ambito della visita uroginecologica può essere richiesta la valutazione della funzionalità vescicale e dell’incontinenza mediante esecuzione delle Prove Urodinamiche, si valutano così eventuali impedimenti e la loro consistenza. 
Le patologie vengono trattate sia con metodica conservativa (trattamenti farmacologici e funzionali, applicazione di Pessario ginecologico vaginale) sia con metodiche chirurgiche per via vaginale e/o assistenza laparoscopica. 
L’Ambulatorio è localizzato al 3° Piano lato Ovest Blocco Parto.
Per prenotare la VISITA UROGINECOLOGICA  la preghiamo di telefonare dal lunedì al venerdì al Numero 01515157601-7602 dalle ore 09.00 alle 12.00 oppure telefonando al Numero Verde 800300500. È necessaria Impegnativa del Medico curante con dicitura “1° visita uroginecologica (statica pelvica)” (cod. 89.26.3).

SERVIZIO DI DIAGNOSTICA PRENATALE INVASIVA

Presso la nostra Struttura è operativo tutti i martedì feriali dalle ore 07.00 alle 08.00 il Servizio di Diagnostica Prenatale Invasiva (Amniocentesi Ecoguidata) per la Diagnostica definitiva di Test di Screening delle Aneuploidie risultati positivi per elevato rischio di patologie polisindromiche neonatali.

Il Servizio attualmente è ubicato al 3° Piano lato Ovest Satellite Parto del nostro Reparto.

La prestazione si prenota con impegnative del Medico di Medicina Generale (Impegnativa per Amniocentesi/Coltura di Amniociti + Impegnativa per Ecografia in corso di Amniocentesi) o diversamente con Impegnativa Interna presso gli Sportelli del CUP, le Farmacie convenzionate e/o la Segreteria di Reparto (aperta dalle ore 08.00 alle 12.00 dal lunedì al venerdì Tel.: 01515157601 - 7602 - 7603 al 3° Piano lato Ovest Satellite Parto).

Il ritiro dei Referti è effettuabile presso lo stesso Sportello della Segreteria di Reparto nei giorni feriali e negli orari sopracitati.

SERVIZIO DI ECOGRAFIA OSTETRICA E GINECOLOGICA

Presso l'Ambulatorio N° 8B, sito al Piano Terra (Piastra B lato Est) della nostra Struttura, è operativo il Servizio Ambulatoriale di Ecografia Ostetrica e Ginecologica, aperto dalle ore 08.30 alle 13.00 in tutti i giorni feriali dal lunedì al venerdì.

In tale sede si eseguono:

  • Ecografia Ginecologica per i Test di Screening delle Aneuploidie (Test Combinato, Test Integrato, Tri Test)
  • Ecografia Ginecologica del 1° Trimestre di Gravidanza per datazione per Tri Test
  • Ecografia Ostetrica di Screening del 2° Trimestre di Gravidanza (19-21° settimana di Gestazione)
  • Monitoraggio Ecografico Ostetrico della crescita Fetale intrauterina dopo la 21° settimana di età Gestazionale per specifiche richieste (Gravidanza complicata da: Diabete Gestazionale, Ipertensione Gestazionale, sospetta Restrizione di Crescita Fetale Intrauterina, Gravidanza Gemellare, anomalie d'inserzione Placentare, Monitoraggio della Gravidanza Gemellare)
  • Ecografia del 3° Trimestre di Gestazione per il monitoraggio della crescita fetale su specifica richiesta del/la Curante
  • Ecografia Ginecologica per rilevare presenza/assenza di possibili anomalie dell'apparato riproduttivo Femminile o essere di supporto a determinate richieste specialistiche da parte di altri Servizi Ambulatoriali o Reparti specialistici come, PMA; Servizio di Isteroscopia,...

Tutte le Ecografie Ostetriche e Ginecologiche sono effettuate secondo le Linee Guida della Società di Ecografia Ostetrica e Ginecologica (SIEOG).

La prenotazione deve essere effettuata presso il CUP o Sovracup (con Impegnativa dell'Agenda di Gravidanza per Ecografia del 1° e del 2°Trimestre o del/la Curante, per tutte le restanti indicazioni, presso le Farmacie convenzionate e/o la Segreteria di Reparto, aperta dalle ore 08.00 alle 12.00 dal lunedì al venerdì Tel.: 01515157601 - 7602 - 7603 al 3° Piano lato Ovest Satellite Parto).

Il ritiro dei Referti si effettua presso lo stesso Ambulatorio alla fine dell'Esame Ecografico.

AMBULATORIO DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA DI I LIVELLO

Con il termine PMA (Procreazione Medicalmente Assistita) si definiscono le procedure mediche che supportano uno o più aspetti della funzione riproduttiva al fine di consentire o di aumentare le probabilità di concepimento e d’impianto di una gravidanza.
La PMA può trattare il problema dell’infertilità di coppia quando il tempo di ricerca prole supera i 12 mesi (o anche meno, nel caso di donne con età superiore ai 35 anni) o quando le alternative alle terapie di cura hanno dato esito negativo o non siano state praticabili.

Il Centro di Procreazione Medicalmente Assistita dell’ASL BI offre un servizio completo alla coppia infertile in campo ginecologico e andrologico per tutto l’iter diagnostico-terapeutico: dalla diagnosi alle tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) di primo livello, la cosiddetta “Inseminazione Intrauterina”.

L’Inseminazione Intrauterina (IUI) è una tecnica di fecondazione in vivo, attraverso la quale viene inserito, con apposito catetere, del liquido seminale del proprio partner (opportunamente preparato in laboratorio) direttamente nell’utero della donna durante il periodo ovulatorio, in modo da avvicinare il più possibile i due gameti (ovocita e spermatozoi).

La IUI è eseguita in regime ambulatoriale, è una tecnica indolore e non richiede particolari accorgimenti da parte della donna.

L’Ambulatorio è localizzato al 3° Piano lato Ovest Blocco Parto.
Per prenotare una PRIMA VISITA PER PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA la preghiamo di telefonare dal lunedì al venerdì al Numero 01515157601-7602 dalle ore 09.00 alle 12.00 oppure telefonando al Numero Verde 800300500. È necessaria Impegnativa del Medico curante con dicitura di  “Prima Visita per Procreazione Medicalmente Assistita” (cod. 8926.6).

Orari di visita nel Reparto di Ostetricia e Ginecologia: Giorni feriali: dalle 13.00 alle 14.30 e dalle 19.00 alle 20.00. Giorni festivi: dalle 14.00 alle 17.00 e dalle 19.00 alle 20.00.